I sei secondi per far notare il tuo CV in inglese

Businessman accepted CV sitting in the office

A cura di The CV Architect

Cosa vede un recruiter quando legge il tuo curriculum in inglese? Quali dettagli vengono presi in considerazione e quali invece vengono tralasciati? A questa domanda ha risposto la compagnia americana Ladders Inc, che ha condotto uno studio scientifico per analizzare il comportamento dei selezionatori di personale quando effettuano lo screening dei curricula. Questi i risultati della ricerca:

Continue reading

Advertisements

Cercare (e trovare) lavoro a Londra: come muovere i primi passi

9224605544_1aa3021c96_b

Pssst! Per lavorare a Londra e pagare le tasse dovete aprire il NIN – National Insurance Number: leggete qui come fare.

Scandaloso: ho aperto questo blog un anno e mezzo fa – 18 mesi precisi precisi – e ancora non ho scritto un post su una delle principali ragioni per cui gli italiani decidono di lasciare lo Stivale alla volta della Perfida Albione: il lavoro! Ovvio, no?

Lavorare a Londra è il sogno di molti, laureati e non, giovani e non, e in Rete è facilissimo imbattersi in testimonianze contrastanti rilasciate da persone che o si aspettavano di trovare immediatamente una posizione prestigiosissima e pagatissima non appena messo piede in città, oppure che trovano subito la posizione dei loro sogni grazie all’esperienza lavorativa maturata in Italia, oppure che sono laureati ma non trovano niente di meglio che lavoretti in café e ristoranti, e potrei andare avanti all’infinito.

Continue reading