Arrivederci East London

IMG_20141122_113844042_HDR

Arrivederci, quartiere che non ho mai capito come chiamarti, ché Tower Hamlets è il borough (quartiere-municipalità) – e citare il borough non è abbastanza cool, a meno che non sia famoso come Chelsea o Camden – e allora dicevo a tutti “abito a Bethnal Green”, che poi in realtà la mia casa su Google Maps era un puntino nel bel mezzo di Bethnal Green, Whitechapel, Stepney Green, quindi boooh, negli ultimi tempi dicevo che abitavo a Whitechapel, che risveglia i ricordi di Jack lo Squartatore e mi conferiva quell’aria di una che la sa lunga e abita in un posto che sarà presto cool, “aspetta che ci arrivi la Cross Rail e vedi i prezzi delle case” (come se non fossero già abbastanza care)…

Continua a leggere

Cose piccole e a caso che mi piacciono di Londra #1

Nella borsa che mi porto solitamente appresso non mancano mai una piccola agenda ed una penna, strumenti necessari che dovrebbero tornarmi utili per fare quello che in realtà non faccio mai: scrivere tutte le idee che mi saltano in mente, stupide o brillanti esse siano, affinché riesca a ricordarmele e a portarmele dietro – magari per progetti futuri, ma che ne so – per più di una mezza giornata.

Perché poi torno a casa e, di quelle idee, non ve n’è più traccia.
Ma tipo che l’omino del cervello le ha spazzate via col Napalm. 

Insomma, ora che mi sto costringendo a scrivere questo post non posso fare altro che maledire l’evanescenza dei miei sgranocchi mentali: come sarebbe bello avere tutto il materiale sotto il naso, così, taaac. Sono una abbastanza ordinata, anche nella vita online. Pazienza.

Ecco quindi un elenco approssimativo ed istintivo delle cose che più mi piacciono di Londra ad un mese dal mio arrivo tra gli albionici (o forse sarei più corretta se dicessi “tra gli italiani, gli spagnoli ed i francesi”).

Continua a leggere