London is Fashion: imparare l’inglese per lo shopping e… per un futuro nella moda!

post sponsorizzato

Tirate un sospiro di sollievo, voi e i vostri armadi: siete a Londra, la città dove andare a fare la spesa in pigiama alle 11 della sera non è tabù (fatto), il posto incantato in cui è possibile attraversare la strada per andare all’off licence un minuto dopo essere usciti dai fumi della doccia, con tanto di accappatoio rosa shocking e turbante (esemplare avvistato), questo microcosmo di bizzarri animali metropolitani che mai si sognerebbero di squadrarvi da capo ai piedi o giudicarvi per i vestiti che indossate. “Ma solo perché non capisci la lingua“, mi è capitato di leggere da qualche parte. E mi sa che è vero.

Dicerie a parte, è innegabile che le strade della capitale inglese siano un brulicare incessante di stili e tendenze in continuo divenire, un vero e proprio laboratorio spontaneo a cielo aperto dal quale creativi e stilisti pescano a piene mani per dare vita alle proprie passerelle, e proporre idee nuove da una fashion week all’altra in ogni angolo del globo. E a proposito di FW, si è conclusa da quattro giorni la Settimana della Moda di Milano, e anche Londra sta dando una lucidata alle sue catwalks in vista della Fashion Week di febbraio 2015. Non che l’argomento mi appassioni particolarmente, ma è importante sottolineare l’importanza crescente che questo tipo di eventi stanno iniziando ad avere in quel di Londra, spesso e volentieri oscurata dai riflettori di Parigi e Milano nonostante un curriculum glorioso fatto di nomi e di eventi importanti per la storia della moda a livello mondiale.

Ora dimentichiamo Chanel e Lanvin e ricordiamo che Londra è prima di tutto la capitale europea più apprezzata, insieme a Berlino, per l’acquisto di capi di abbigliamento un po’ alternativi e ricercati, spesso difficili da reperire nei negozi delle città italiane, Milano e Roma comprese. Prima di lanciarvi nello shopping sfrenato, però, partiamo dalle basi: siete proprio sicuri-sicuri-sicuri di sapere come si chiama in inglese quel particolare tipo di gonna, o quel berretto un po’ afflosciato che vi piace tanto? No? Ok, allora le cose sono due: o vi prendete 5 minuti per imparare bene le parole illustrate nell’utile infografica che trovate qui sotto, oppure correte ad iscrivervi ad uno dei tanti corsi di inglese che Kaplan International organizza presso le sue centralissime sedi londinesi. Oltre a migliorare il vostro inglese “fashion”, potrete approfittare del soggiorno british per fare due pensierini sull’eventualità di realizzare il sogno di lavorare nel mondo della moda in una delle città più importanti del mondo (Londra, che ve lo dico a fare!).

 

[Banalmente] a Londra è anche su Facebook, Twitter, Instagram e Pinterest!

Advertisements

One thought on “London is Fashion: imparare l’inglese per lo shopping e… per un futuro nella moda!

  1. Ciao! Non so se questo commento sia appropriato,ma vi consiglio di festeggiare il vostro Capodanno o a Parigi o a Londra,le città più belle(almeno per me)..E vi parlo per esperienza,a Parigi ci sono stata l’anno scorso,è l’atmosfera del natale posso dirvi che è stupenda! Meravigliosa.Riguardo le temperature,se dovete partire per Parigi portate felpe e maglioni,l’aria è molto fredda anche se il tempo cambia da un momento all’altro,ad esempio a me è capitato un giorno di pioggia molto forte e fredda,ma per il resto era freddo molto pesante e quindi se dovreste andare copritevi bene,è molto cara come città Parigi e riguardo il vestire è una città abbastanza ricca,quindi se volete fare belle figure comprate in uno dei negozi nelle vie di Parigi,dove c’è la torre Eiffel.E riguardo il visitare la TORRE EFFEIL?Bene,quando sono andata c’era una fila che partiva da una via e finiva tipo a un’altra,era chilometrica e salire lì sopra costava non poco.Londra,la mia città preferita,partirò dopodomani e mi sono informata sia su internet che con la mia amica che cii abita.Le temperature più o meno sono le stesse,sono un po’ più alte quindi è ben portare con voi felponi e maglioncini,come ho già detto riguardo a Parigi riguardo il vestirsi,problema che si creano molte donne,compresa me..Londra ha uno stile chiamata ‘London Style’ è una moda diciamo un po’sciolta,lì le persone non ti vedono come sei vestita,vedrete persone scendere in pigiama,hanno uno stile pazzerello non fanno caso a quello che mettono.Questo non significa che voi se avete intenzioni di andarci non vestirete bene! 😉 Attrazioni?! Ho prenotato per il London Dongeon e Brithis Museum, il primo è una casa di paura dove racconta la storia paurosa di Londra e di personaggi realmente esistiti..Non vi svelo niente più! Riguardo Brithis Museum,è una cosa da non perdere a Londra! Museo delle cere,dove sono presenti tutti i personaggi più famosi fatti in cerca con il quale si possono scattare fotografie.Spero di esservi stata di aiuto! 🙂 LONDRA E PARIGI SONO LE MIGLIORI CITTA’ DA VISITARE!..FORSE ANCHE NEW YORK,CHE DOVRO’ VISITARE!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s