[Infografica] Londra su due ruote: noleggiare una bici Barclays

Negli ultimi tempi a Londra si fa un gran parlare dell’avveniristico progetto SkyCycle, una grandiosa pista ciclabile progettata (o meglio dire pensata, perlomeno fino ad ora) dall’archi-star Norman Foster e dal suo studio Foster + Partners in collaborazione con Space Syntax. Immaginate: 220 chilometri di pista ciclabile sopraelevata, libera da macchine e autobus, per recarsi al lavoro o gironzolare per la città in totale sicurezza. Quest’ultimo è l’aspetto fondamentale ad aver dato carburante al progetto: i ciclisti a Londra sono in aumento costante, ma la loro incolumità è spesso messa a dura prova dalla difficile coabitazione con gli automobilisti.

In attesa della grandiosa SkyCycle, sempre che il progetto prenda vita, i Londoners possono mollare la Oyster card a casa e usufruire dell’ottimo e conveniente servizio di noleggio biciclette pubbliche Barclays. Potete trovarle in ogni angolo della città, letteralmente, contraddistinte da logo e colonnine blu.

Un modo divertente e healthy per scoprire Londra senza lo stress di cartine, Tube Maps e spintoni sui mezzi pubblici. Prima di saltare in sella, leggete le informazioni contenute all’interno di questa utile infografica sulle biciclette Barclays, e buon divertimento!

Infografica realizzata da momondo, motore di ricerca di voli low cost Momondo.it

[Banalmente] a Londra è anche su FacebookTwitterInstagram e Pinterest!

Advertisements

4 thoughts on “[Infografica] Londra su due ruote: noleggiare una bici Barclays

  1. Ciao.
    Mi sa che mi salo il tuo Blog nei bookmarks.
    Prima cosa per correttezza mi attengo alla sezione del blog ed argomento bici.
    In realtà il proggetto SkyCicle sarebbe importante integrarlo con l’uso a livello terra, perchè il bello della bicicletta è usarlo per fare un salto i negozi, e nelle High Street questo non è ancora abitudine farlo.
    Ma volevo integrare con un info interessante e più prossima, presto ci saranno anche biciclette elettrice per le zone esterne a Central London caratterizzate da pendenze che dissuadono troppo da lunghi percorsi ciclistici, per chi non professionista intendo.
    In effetti la bici elettrica è una fantastica prossima entrata per estendere la conoscenza di Londra ai suoi tanti villaggi delle carie zone esterne alla 1-2.
    Io adoro Londra ma per ragioni personali ancora non mi ci sono stabilito definitivamente, ci ho vissuto per quasi 2 anni e l’ho visitata beh… tutta la vita essendo mezzo britannico.
    La conosco in lungo e in largo (per quanto possibile data la dimensione complessiva) soprattutto da camminatore folle che sono.
    Leggere il tuo Blog è un modo per stare in contatto con la città.
    Grazie e auguroni per tutto.
    James

    • Ciao James! Grazie e benvenuto! Grazie per la notizia, non ne ero ancora venuta a conoscenza. Non ti nascondo che mi piacerebbe molto avere l-opportunita’ di girare di più in bici in questa città, e vedere che si stanno attrezzando per facilitare la vita a pedoni e amanti delle due ruote è assai confortante. Onestamente (sarà che odio le 4 ruote) non capisco l’utilità della macchina a Londra, anche perché non credo che i margini di risparmio siano superiori a quelli che si avrebbero girando con i mezzi pubblici. Grazie per il tiuo messaggio e buon weekend!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s